Motivazioni di Premi Letterari

motivazioniIn un concorso letterario, è sempre interessante conoscere i motivi che hanno spinto la giuria a preferire un testo piuttosto che l’altro. [Leggi]

Il vuoto emotivo

Versione 2Per uno scrittore ci sono occasioni in cui la riproduzione di emozioni è più difficile, rallenta o si ferma del tutto. Non è un’incapacità permanente, ma una transitoria difesa della psiche. [Leggi]

Domenica da cani.

BergamoFinalmente maggio rovescia un po’ di sole su Bergamo. Dopo la porta Sant’Agostino mi avvio lungo le mura cercando la mia strada tra i turisti domenicali. [Leggi]

Il Santo del cuore

hlcq5ir3Oggigiorno, serve ancora un Santo degli innamorati? La domanda è posta male in quanto i Santi servono tutti, per principio. Il fatto è che gli innamorati non sono più quelli di quando San Valentino fu incaricato del patrocinio dell’amore. [Leggi]

IL RANCORE DI NATALE

nataleIl Natale è la festività che più di ogni altra elicita emozioni e sentimenti vari e contrastanti. Intanto c’è l’amore, quello scritto, cantato, recitato, pregato e dichiarato; c’è il bacio sotto il vischio e la carezza di Babbo Natale al centro commerciale. [Leggi]

Per Cristo e Venezia

Nel 2016 ricorre il trecentesimo anniversario della liberazione dell’isola veneziana di Corfù dall’avanzata turca grazie alla brillante tattica militare del conte feldmaresciallo Johann Matthias von der Schulenburg.
[Scopri]

La porta dei morti

Dopo Ti guardo e I cavalli soffrono in silenzio, l’autrice offre in questo psico-romanzo un messaggio d’amore e di speranza, una cerniera affettiva tra passato e futuro, un viaggio tra psicologia e parapsicologia. [Scopri]

Ti guardo

Ti guardoTi guardo è un “testo che ti spinge e costringe a inseguire il bisogno assoluto dell’ultima pagina, verso il sospirato finale, arrivo sconvolgente e assolutamente straordinario” – Pino Roveredo [Scopri]

Sibyl von der Schulenburg vince il PREMIO DELLA CRITICA ad Abano Terme.

Foto Abano TermeLa giuria del XII Premio Letterario Internazionale “Voci – Città di Abano Terme” 2017 ha assegnato il Premio della Critica a Sibyl von der Schulenburg per il racconto “Sì, chef”. [Leggi]

Sabato, 26 novembre H 15.30 – Mesthriller

img-fb-1200_sibyl_pepino_libroSabato 26 novembre, alle 15:30, presso la Biblioteca Civica VEZ a Mestre (Piazzale Donatori di Sangue 10), nell’ambito del festival sulla letteratura gialla, noir e thriller “Mesthriller”, Sibyl von der Schulenburg presenterà insieme ad Alessandra Pepino la raccolta di racconti “C’è un sole che si muore. Racconti gialli e neri da Napoli e dintorni”, a cura di Paolo Calabrò e Diana Lama, patrocinato dall’Associazione Napoli Noir ed edito da Il Prato Publishing House. Modera l’incontro Davide Busato. [Leggi]

Venerdì, 21 ottobre H 17.30 – Babele Off (Padova)

fb-1200x1200-21-ottobre-1Venerdì 21 ottobre, alle 17:30, presso la Biblioteca Civica del Centro Culturale San Gaetano, in via Altinate 71, a Padova, nell’ambito della manifestazione Babele a Nord Est – Babele OffSibyl von der Schulenburg presenterà il romanzo storico “Per Cristo e Venezia”, vincitore del Premio Mario Luzi, del Premio Speciale Lupicaia del Terriccio e del Premio Franz Kafka Italia. Interverranno alla presentazione il Prof. Enrico Maria Dal Pozzolo e l’ambasciatore d’Italia Gianpaolo Scarante. [Leggi]

Booktrailer – Per Cristo e Venezia di Sibyl von der Schulenburg