LA DISCARICA EMOTIVA AL TEMPO DEL VIRUS

Vivendo a 20 km da Bergamo ho una percezione della tragedia ben diversa da chi sta in località ancora non colpite e mi preoccupo quando non ricevo notizie dagli amici che abitano in zona. [Leggi]

Le vittime degli angeli in nero

La popolazione italiana invecchia  –è un dato di fatto– dunque aumenta la domanda di badanti, ma la normativa non è pronta per tutelare tutte le parti del rapporto di assistenza domiciliare. [Leggi]

Bisogno di giustizia

Ci sono attività di volontariato che riscontrano le simpatie del “grande pubblico”, come l’assistenza ai bambini, alle donne maltrattate, ai migranti, ai cani, mentre ci sono settori che fanno fatica a esistere perché non godono dei favori della psicologia popolare come ad esempio il lavoro nelle carceri. [Leggi]

La Macchia

L’interpunzione è il Cubo di Rubik dello scrittore, un giocattolo che richiede l’impiego di algoritmi per raggiungere l’obiettivo per cui è stato pensato, ma che offre il meglio della sua bellezza cromatica quando le regole sono sapientemente disattese. [Leggi]

IL BARONE Werner von der Schulenburg fra storia, passioni e intrighi – Recensione di Rossella Coarelli

«Quando al governo ci sarà lui, vi prenderemo a calci in culo e i treni saranno in orario»: questa la frase pronunciata da un fascista della prima ora, con cui il romanzo storico “Il Barone”, di Sibyl von der Schulenburg, ci conduce senza indugio nell’ottobre del 1922. [Leggi]

Melusine. La favorita del re

Melusine. La favorita del reLa baronessa Melusine von der Schulenburg è giovane, indipendente e ribelle: refrattaria a ogni obbligo, pretende di avere gli stessi diritti dei maschi, vuole studiare, rifiuta sia di prendere marito che di farsi monaca, e sostiene di riuscire a parlare con i morti. [Scopri]

Artisti Dentro 2019

Artisti Dentro 2019

Parole e immagini sfuggite a sessantasei carceri italiane si sono qui riunite per comporre un’antologia in cui la creatività genera un mondo nuovo. [Scopri]

Per Cristo e Venezia

Nel 2016 ricorre il trecentesimo anniversario della liberazione dell’isola veneziana di Corfù dall’avanzata turca grazie alla brillante tattica militare del conte feldmaresciallo Johann Matthias von der Schulenburg.
[Scopri]

Sibyl von der Schulenburg vince il PREMIO DELLA CRITICA ad Abano Terme.

Foto Abano TermeLa giuria del XII Premio Letterario Internazionale “Voci – Città di Abano Terme” 2017 ha assegnato il Premio della Critica a Sibyl von der Schulenburg per il racconto “Sì, chef”. [Leggi]

Booktrailer – Per Cristo e Venezia di Sibyl von der Schulenburg